• Venerdì 28 Dicembre 2007 alle 9:59
Consumi benzina auto superiori anche quasi del 50% rispetto a quanto dichiarato dalle case automobilistiche. Inchiesta denuncia di Quattroruote e Autobuild.

Quattroruote e Autobild, dopo aver condotto inchieste, hanno denunciato che in alcuni casi di vettura il consumo reale è superiore del 53% a quello dichiarato dalle case. Chi ne fa le spese sono utenti e ambiente. Il settimanale tedesco Autobild sottolinea che la discrepanza tra i dati non è dovuta a dolo, ma alla metodologia seguita per i test.

In oltre 50 Paesi la norma prevede che i consumi per tragitti in città e su strada siano calcolati simulando il viaggio delle macchine su speciali rulli per un tempo complessivo di 1.180 secondi, circa 20 minuti: per 780 secondi si misura il consumo nel percorso urbano, per 400 secondi quello di un viaggio extraurbano; per un tempo massimo di 10 secondi si raggiunge invece la velocità di 120 chilometri orari. Nessuna simulazione di forti accelerazioni e di brusche frenate.

Gli esperti di Autobild hanno viaggiato invece per 160 km, 54 dei quali in autostrada con 20 km percorsi ad andatura molto sostenuta e per 61 km su strade in aperta campagna e per 45 km in area urbana. Le sorprese registrate sono state clamorose e la discrepanza massima si è ottenuta viaggiando con una Mercedes G 55 AMG, che invece dei 15,9 litri di benzina per 100 km, indicati dalla casa, ne ha bevuti 24,3, vale a dire una differenza del 53 per cento in più. A superare la prova piuttosto bene è stata la Fiat 500.

Video: Discussione caro benzina

Video: Servizio sul costo della benzina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 71420,77 > 71420,77