• Martedì 14 Settembre 2010 alle 8:26
Alfa Romeo Giulietta 2010: al Salone di Parigi nuovo motore Multijet

Se volete scoprire un nuovo propulsore per la nuova Alfa Romeo Giulietta non dovrete far altro che attendere con pazienza la presentazione che avverrà al prossimo Salone di Parigi di ottobre. Sarà quella l'occasione giusta per vedere il nuovo 2.0 JTDM-2 da 140 CV. Si tratta di un motore che sfrutta la nuova generazione del sistema Multijet Common Rail.

E così la motorizzazione della gamma Giulietta scopre il suo protagonista del gasolio, che poteva già contare sul 1.6 da 105 CV e sul 2.0 da 170 CV presentati insieme alla vettura.

Stiamo parlando di un motore che grazie alle peculiarità common rail è in grado di raggiungere una pressione di circa 1.600 bar. La presenza poi del turbocompressore a geometria variabile controllata elettronicamente consente all'Alfa Romeo Giulietta di raggiungere una potenza massima di 140 CV a 4.000 giri/min con una coppia massima che va dai 320 Nm a 1.500 giri/min.

E' un motore regolarmente omologato Euro5 che dispone di DPF e Start&Stop, dispositivo che ferma il motore ogni qualvolta arrestiamo la vettura e che consente risparmio di carburante ed emissioni. E infatti con questo motore la Giulietta consuma 4,5 l/100 km nel ciclo combinato con emissioni di 119 g/km di CO2. La manutenzione sarà necessaria ogni 35mila km.

 

Il nuovo 2.0 JTDM-2 da 140 CV potrà essere utilizzato sia in posizione Normal che in posizione Dynamic. Il che consentirà all’Alfa Romeo Giulietta di raggiungere i 205 km/h, e di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 9 secondi.
 

Video: Alfa Romeo Giulietta 2010 motore multijet

Video della nuova Alfa Romeo Giulietta 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 8605,889 > 8605,889