• Giovedì 19 Gennaio 2012 alle 12:59
Liberalizzazioni taxi: proteste e trattative

E' caos per le liberalizzazioni dei Taxi. Il decreto al quale si sta affidando da tempo il governo Monti, ennesimo provvedimento importante nel tentativo di dare nuovo impulso all'economia, sta mettendo sul piede di guerra una intera categoria.

Le manifestazioni dei tassisti sono giustificate dal fatto che secondo la categoria, si tratta di liberalizzazioni che non costituiscono uno strumento di nuovo impulso all'economia.

Lo spiega Loreno Bittarelli, leader di Unitaxi: "Ci sono delle liberalizzazioni che è giusto si facciano, per esempio, quelle sui servizi finanziari, sull'energia, sulle banche che porterebbero davvero dei benefici ai cittadini".

Quella sui taxi, secondo Bittarelli, non costituisce uno strumento che possa contribuire a rilanciare l'economia, ma solo un danno per chi già esercita la professione.

Intanto nei giorni scorsi i sindacati hanno incontrato il governo per discutere i dettagli del provvedimento all0interno della Manovra, e per capire se ci sono dei margini di trattativa.

Bittarelli spiega che Uritaxi, "ha invitato la categoria a presentare nell’incontro fissato per domani, un documento dove vengano illustrati i motivi secondo i quali le liberalizzazioni del servizio taxi, laddove adottate non hanno portato vantaggi né all’utenza né agli operatori del settore".

Insomma per il momento la strada, oltre a essere quella della protesta, è anche quella del dialogo per cercare di spiegare le ragioni di una serie di professionisti che vedono minacciato il loro lavoro da un provvedimento che ritengono ingiusto e inutile.

Video liberalizzazioni taxi: la situazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 2729,093 > 2729,093