• Lunedì 05 Marzo 2012 alle 12:42
Nuova Hyundai i20 2012: nuovi motori a bassi consumi

L'azienda coreana ha messo in atto un ritmo frenetico di uscite negli ultimi tempi. In occasione dell'82 ° Salone Internazionale di Ginevra la Hyundai mostra l'I-onic Concept, che sarà caratterizzata dalle future offerte della casa coreana. Inoltre sono ancora recenti primizie come i40 e, soprattutto, i30.

Ora, anche in occasione della campionaria Helvetica, espone il rinnovato (per la divisione europea del marchio) modello i20, compatta del segmento B, vettura che presenta un nuovo frontale, con i cambiamenti nella griglia esagonale, i proiettori e i fari antinebbia posteriori, paraurti ridisegnato (in particolare nella forma della cappa), e i disegni delle ruote nuove.

Come il modello principale, presenta novità nella meccanica (a livello di esterni guadagna 55 mm, e ora arriva a un totale di 3995). Ma la novità principale si trova nella introduzione del nuovo motore turbodiesel CRDi. Uno di loro, internamente conosciuto come U-II, sposta 1,1 litri e si integra e si configura nel tre cilindri turbo.

La Hyundai i20 si presenta come una vettura con grandissima attenzione per l'ambiente, i bassi consumi e le emissioni ridotte: genera 75 CV ed è conforme alle più recenti normative europee in tema di ambiente con soli 84 g / km. Accanto a lui, un altro motore nuovo di zecca CRDi, un 1.4 litri e 90 CV fissato 96 g / km. Insomma una vettura che certamente dirà la sua nel sovraffollato mondo delle city car e che costituisce una ventata di aria fresca in un panorama in cui l'attenzione all'ambiente e i consumi diventa imprescindibile.

Nuova Hyundai i20 2012: video allestimento Blue

Nuova Hyundai i20 2012: video esterni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 70982,76 > 70982,74