• Lunedì 04 Luglio 2016 alle 8:59
Bmw: nuovo accordo con Intel e Mobileye per auto a guida autonoma. Prime indiscrezioni e progetto

Anche Bmw si prepara a lanciare sul mercato un'auto a guida autonoma: primo passo verso la realizzazione di questo progetto è l'alleanza della Casa tedesca con Intel e Mobileye. A diffondere la notizia gli autorevoli Bloomberg e The Wall Street Journal, secondo cui i tre partner lavorano a un'iniziativa per sviluppare la tecnologia dell'auto senza conducente. Secondo le indiscrezioni le prime vetture a guida autonoma di Bmw dovrebbero essere sulle strade nel 2021. La scelta degli ‘alleati’ nella realizzazione di questo progetto non è casuale da parte della Casa tedesca.  

Intel, infatti, è il numero uno al mondo nel comparto dei semiconduttori, mentre l’israeliana Mobileye è uno dei principali fornitori delle telecamere per uso automobilistico, di cui si servono anche la stessa Bmw e la Tesla. Inoltre il gruppo Bmw, già cliente di Mobileye, ha rilevato l'anno scorso, assieme a Daimler e Audi (gruppo Volkswagen), i servizi delle mappe digitali sviluppati da Nokia. Si tratta di dotazioni e servizi destinati a evolversi ancora di più e a diventare fondamentali per i sistemi di guida autonoma.

E proprio per questo la Mobileye sta lavorando con il partner STMicroelectronics per sviluppare nuovi dispositivi, con oltre 20 sensori installati a bordo e controllati da un unico computer. Intel, invece, svilupperà i processori Xeon per gestire la grande potenza di calcolo necessaria alle auto connesse, perché per garantire la massima sicurezza serve un dialogo costante tra i veicoli e i servizi cloud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.171,8750
T3 = 1.171,8750
T4 = 1.171,8750
T5 = 1.171,8750
T6 = 1.171,8750
T7 = 1.171,8750 > 53656,06 > 53656,05